Covestro: soluzioni realizzate in schiuma poliuretanica

Covestro: soluzioni realizzate in schiuma poliuretanica

L’Interzum è la manifestazione di riferimento a livello mondiale per il design d’interni e per l’arredo. Koelnmesse e Red Dot, chiamati a giudicare i prodotti nella nona competizione annuale, hanno elargito non uno bensì due premi a Covestro.


IL MEGLIO DEL MEGLIO

Covestro interzum 2017

La compagnia si è distinta grazie all’utilizzo del “cardyon”, un materiale grezzo sostenibile sviluppato per la produzione di schiume poliuretaniche flessibile: il “cardyon”, infatti, è stato insignito del premio “Prodotto di Elevata Qualità”. Come se non bastasse, Covestro si è distinta grazie anche al progetto InFoam Printing: nato all’Università delle Scienze Applicate di Monaco Di Westfalia, è stato nominato vincitore del premio “Best of the Best”.

Il “cardyon” è un nuovo materiale sviluppato da Covestro per produrre schiume poliuretaniche che contengono anidride carbonica. Circa il 20% del materiale fossile precedente utilizzato è stato in questo caso sostituito con la CO2, mentre la reazione è stata facilitata da un catalizzatore specifico. Utilizzando l’anidride carbonica nella produzione, Covestro si avvicina quanto più possibile alla chiusura del ciclo porduttivo, utilizzando un prodotto di scarto del metabolismo animale e delle combustioni in generale come componente per le schiume poliuretaniche.

Le proprietà della plastica sono sempre state di grande aiuto per i designer dell’arredo e degli interni; proprio in virtù della facilità, è necessario rendere i processi produttivi quanto più sostenibili. Covestro ha il know-how e le strutture per procedere in questa direzione per offrire al mercato delle materie prime ecologiche e che rispondano alla perfezione alle necessità dei disegnatori.

Lascia un commento