Nissan e Genertel: con il Safety Shield l’RCA costa meno

Nissan e Genertel: con il Safety Shield l’RCA costa meno

Nissan e Genertel: con il Safety Shield l’RCA costa meno – Le due società italiane hanno siglato una partnership per premiare, con un’offerta assicurativa dedicata, chi acquisterà veicoli Nissan dotati di Nissan Safety Shield. La partnership si basa sulla visione comune di Nissan e Genertel dell’importanza della promozione del corretto stile di guida e la diffusione di sistemi di sicurezza proattivi, a beneficio di tutti gli utenti della strada.

Statistiche alla mano

Secondo gli ultimi studi statistici condotti dalla Fondazione ANIA, la fondazione della sicurezza stradale fondata dalle compagnie assicurative, il numero di incidenti stradali per distrazione è in forte crescita. La causa di questo aumento è da imputare maggiormente all’uso sempre più smodato di tecnologia a bordo della vettura, anche durante la guida, che porta il conducente a dedicare molta meno attenzione a ciò che succede sulla strada.

Nissan e Genertel

Gli ultimi dati raccolti dichiarano che 3 incidenti su 4 avvengono in contesti urbani e che la distrazione alla guida ne è la principale causa. La distrazione alla guida è, infatti, causa del 78% degli incidenti su strada e del 65% di quelli in fase di manovra. Ben il 76% degli incidenti in Italia è ricollegabile ad errore umano. Il 46% a causa della distrazione, che sommato al 5% legato alla stanchezza dà ben il 51% del totale. Cifra che arriva fino al 54% quando si chiede al campione quale secondo loro sia la prima causa di incidenti stradali.

Sempre secondo la Fondazione ANIA nel 2015 sono addirittura aumentati i tamponamenti e le fuoriuscite di strada. Tutti incidenti tipici della distrazione alla guida. La stessa Fondazione ANIA afferma: “Usare lo smartphone al volante è come guidare bendati per decine di metri. E’ più rischioso che guidare sotto l’effetto di alcol e droghe. I tempi di reazione aumentato del 35%, percentuale tre volte superiore a quella di chi si mette alla guida con un tasso alcolemico di 0,5 mg/litro. Chi scrive messaggi mentre guida moltiplica per 23 volte il rischio di avere un incidente”.

Nissan e Genertel

L’avvento della tecnologia però, se da un lato può essere la causa di cotanta distrazione, dall’altro può essere utile all’automobilista stesso proprio nei momenti di maggiore distrazione. In questo caso non ci stiamo riferendo all’ausilio di smartphone, tablet, palmari o dispositivi simili ma alla tecnologia di sicurezza pro attiva e passiva sempre più presente sulle nostre nuove auto. Una tecnologia deputata alla sicurezza di sicuro non economica, e che proprio a causa del suo prezzo molte volte viene trascurata durante la fase di acquisto del veicolo nuovo, ma che potrebbe nel lungo periodo permetterci di risparmiare, magari consentendoci di ottenere un premio assicurativo più basso.

Angelo custode

Nissan e Genertel

Proprio per cercare di ridurre gli incidenti causati da distrazione la Casa Giapponese ha introdotto, fin dalla prima Note, un sistema di sicurezza proattiva denominato Nissan Safety Shiled. Questo insieme di dispositivi elettronici tiene alta l’attenzione del guidatore, segnalando situazioni potenzialmente critiche o pericolose. L’intero pacchetto di sicurezza funziona come un “grande fratello” monitorando tramite laser, radar e telecamere tutto ciò che avviene attorno alla nostra macchina e aiutandoci ad evitare quelle situazioni spiacevoli e pericoloso che posso capitare nella guida di tutti i giorni. Secondo gli ultimi studi statistici condotti dalla Fondazione ANIA e da Genertel l’aggiunta dei dispositivi di sicurezza Nissan Safety Shield permette una riduzione anche del 15 – 20% degli incidenti stradali in ambito cittadino e non.

Nissan e Genertel

Nissan e Genertel

Nello specifico il Nissan Safety Shield è composto da numerosi dispositivi di ausilio alla guida come: il sistema di copertura angolo cieco che segnala con una spia luminosa la presenza di veicoli nei cosiddetti “coni d’ombra”, ovvero nelle zone che l’occhio umano non può raggiungere con il solo utilizzo degli specchietti retrovisori. Inoltre, se il conducente attiva gli indicatori di direzione per cambiare corsia, ma il sistema rileva una potenziale collisione, la spia lampeggia accompagnata da un allarme acustico; il sistema di allerta oggetti in movimento che, sfruttando le funzionalità dell’Around View Monitor, segnala la presenza di qualsiasi cosa si stia muovendo in prossimità della vettura mentre si effettuano manovre, garantendo la massima protezione degli occupanti del veicolo e degli altri utenti della strada; l’ allerta cambio corsia involontario che se il veicolo devia dalla sua traiettoria, senza che sia stato attivato l’indicatore di direzione, questo sistema entra in funzione per avvertire prontamente il conducente; il dispositivo frenata di emergenza che utilizza un radar integrato che analizza la strada ed in caso di presenza di un ostacolo sulla carreggiata, non rilevato per distrazione dal conducente, agisce automaticamente sul sistema frenante; il rilevamento attenzione del conducente che riconosce lo stile di guida del conducente, esegue un monitoraggio continuo dei suoi input e se le sue azioni sullo sterzo denotano una mancanza di attenzione, il sistema attiva un segnale di allarme sul cruscotto, per invitare il guidatore a fermarsi e riposare; il riconoscimento della segnaletica stradale che rileva i segnali stradali che appaiono sul display integrato nel quadro strumenti, tenendo costantemente aggiornato il conducente sui limiti di velocità in vigore ed, infine, i fari abbaglianti automatici: che disinserisce automaticamente i fari abbaglianti alla comparsa di un veicolo che viaggia in direzione opposta al senso di marcia o che precede e li reinserisce automaticamente quando la strada è libera da altri veicoli.

Vigiliamo il tuo stile di guida

Anche le compagnie assicuratrici, con sempre più frequenza, cercano di sensibilizzare i propri assicurati a optare per uno stile di guida corretto e ad un uso consapevole dell’auto. Per fare questo Genertel, la compagnia diretta di Generali Italia, ha introdotto il Quality Driver Genertel cioè un innovativo sistema che tramite scatola nera GPS consente di monitorare lo stile di guida dell’automobilista e premiare con uno sconto sull’RCA la guida responsabile.

Nissan e Genertel

Altra tematica molto cara alle assicurazioni è la sicurezza proattiva cioè quell’insieme di dispositivi di sicurezza atti alla salvaguardia dell’incolumità del conducente. Anche in questo caso Genertel abbraccia a pieno la causa e offre una serie di vantaggi dedicati a tutti i clienti Nissan che acquisteranno e hanno acquistato veicoli con il Nissan Safety Shield. Questi vantaggi comprendono: RC auto con sconto del 10%; protezione imprevisti gratuito il primo anno (comprende rinuncia alla rivalsa per guida sotto effetto di alcool o con veicolo non in regola con la revisione; rifacimento della patente per smarrimento; rifacimento delle chiavi del veicolo in caso di furto o smarrimento); assistenza legale al costo di 10 euro per il primo anno.

Una partnership tra le due società, insomma, che consentirà non solo di diffondere sempre più i sistemi di sicurezza pro attiva e di ausilio alla guida ma che permetterà anche di ottenere un bel risparmio per l’automobilista stesso all’atto della stipulazione del contratto assicurativo.

Lascia un commento