Nissan Leaf 250

Un altro passo avanti

L’estetica

Le variazioni estetiche sul nuovo modello Leaf lasciano il posto alla grande nuova autonomia di percorrenza. Ecco comparire l’antenna radio sul tetto ed una nuova livrea Bronzo. Per chi non avesse avuto l’occasione di curiosare sulla versione del 2010 gli interni rispondono al mondo dell’essenziale: linee smussate e quadro strumenti intuitivo e cristallino. Colorazioni e comando del cambio automatico che danno subito l’idea di un’auto diversa, proiettata al futuro. Ogni zona della plancia è suddivisa secondo funzione: dalla gestione del clima ai comandi alla sinistra del volante, tra i quali l’apertura dello sportello di ricarica, posizionato sul frontale, sotto il logo Nissan. La seduta è piuttosto alta e favorisce una piena visuale della strada.

La tecnica

La nuova batteria da 30 KWh (24 KWh nella precedente versione) è il gioiello di questa nuova versione ed estende la capacità di spostamento a 250 Km, assolutamente rassicurante. Non c’è da farsi ingannare dall’autonomia residua, mostrata nella parte destra della strumentazione: il sistema di recupero dell’energia fa bene il suo dovere e tale valore decresce più lentamente di quanto si possa pensare. Le prestazioni sono contenute ma il principio base che ha portato la Leaf al vertice del settore sono certamente la praticità e la guidabilità. Movimento ad emissioni zero, rispetto ai 99 g/Km di CO2 di un diesel o gli 89 g di un veicolo ibrido dello stesso segmento. Da sottolineare, inoltre, la generosa garanzia di 8 anni o 160’000 Km offerta sulla batteria.

In sintesi

Misure: 4445 mm x 1967 mm x 1550 mm
Peso: 1535 Kg
Cerchi: 17”
Bagagliaio: 370 l
Motore: Elettrico sincrono con batteria da 30 KWh
Potenza max: 80 KW
Cambio: automatico
Velocità max: 144 Km/h
Accelerazione 0-100 Km/h: 11.5”
Autonomia: 250 Km
Ricarica: 4/8 h standard – 15’ rapida (80%)
Prezzi a partire da: 28’990€

Lascia un commento