Oshkosh JLTV per l’esercito britannico

Oshkosh JLTV per l’esercito britannico

Il Dipartimento di Stato di Washington, cui spetta questa competenza, ha approvato una richiesta da parte del governo della Gran Bretagna, attraverso la Defense Security Cooperation Agency; relativa alla fornitura di ben 2.747 veicoli tattici leggeri Oshkosh JLTV, quelli universalmente conosciuti come “dopo-Hummer”.

Quando si tratta di grosse forniture militari, infatti, il governo degli Stati Uniti segue una complessa procedura con la quale il potenziale acquirente inoltra una richiesta tramite un’agenzia governativa, con la quale si ipotizza il fabbisogno teorico dell’acquisto. Se la richiesta non entra in conflitto con la politica degli Stati Uniti vi è l’approvazione alla transazione. A questo punto si organizza una Foreign Military Sale, nella quale la forza armata che negli USA è il maggiore utente di quel programma funge da agente intermediario tra costruttore ed acquirente.

In questo caso l’esercito americano formalmente acquisterà da Oshkosh Defense i veicoli e li rivenderà all’esercito inglese. L’acquirente beneficia così di un prezzo inferiore ed ha la garanzia dell’assistenza da parte delle forze armate americane. 2.747 veicoli sono il quantitativo oggetto della trattativa, che potrà anche concludersi per un numero inferiore, e 1.035 milioni di dollari è il valore indicativo dell’intera commessa. I numeri definitivi, però, potranno anche essere differenti.

01B

L’Oshkosh JLTV è un “gippone” blindato che nella versione-base è designato M1279. Incredibilmente, i suoi dati tecnici sono ancora riservati, ma possiamo dire che ha un motore Gale Banks 866T, cioè una versione specificamente adattata del V8 L5P Duramax da 6,6 litri (lo stesso dei pick-up Chevrolet Silverado HD e GMC Sierra HD 2017), tarato a circa 400 HP. La sua trasmissione è una Allison automatica a sei rapporti e la velocità massima, limitata elettronicamente, è di 113 km/h mentre l’autonomia è di 485 km. L’accelerazione 0-100 non è un dato di particolare interesse per i veicoli militari ma chi ha potuto assistere ad una dimostrazione ha stimato il tempo minimo in appena poco più di 10 secondi. Anche il peso su strada non è dichiarato ma dovrebbe essere compreso, secondo il carico e gli accessori, tra 6.350 e 9.000 kg.

Negli Stati Uniti i primi militari ai quali è stato fornito, da quest’anno, sono quelli di un reparto della 10th Mountain Division (l’equivalente dei nostri alpini) a Fort Drum (New York); se le previsioni saranno rispettate, toccherà poi al Combat Team della 173rd Airborne Brigade che ha sede in Italia, a Vicenza.

Una delle tante versioni della Land Rover Defender che saranno sostituite.
Una delle tante versioni della Land Rover Defender che saranno sostituite.

Nel British Army e nei Royal Marines , i veicoli Oshkosh saranno inseriti nell'”entry level” della categoria MRV-P (Multi Role Vehicle-Protected) e sostituiranno solo qualche centinaio di Land Rover, in allestimenti particolari; nell’impiego generale per la mobilità tattica ed ordinaria delle forze armate di Sua Maestà le Defender presteranno servizio ancora a lungo.

Lascia un commento