Suzuki al Salone di Tokyo con sette anteprime mondiali

Suzuki al Salone di Tokyo con sette anteprime mondiali

Suzuki al Salone di Tokyo con sette anteprime mondiali. Come sono fatte le auto vendute in Giappone? Sicuramente hanno forme del tutto diverse dalle automobili che vediamo sulle strade nel Continente europeo. A volte buffe e molto squadrate, le vetture nipponiche rappresentano l’essenza della filosofia costruttiva che domina da sempre nel Sol Levante. Filosofia costruttiva che riyroviamo nelle vetture Suzuki. Dopo il traguardo dei 25 milioni di auto vendute in Giappone, la Casa di Hamamatsu è già proiettata nel futuro, determinata a confermarsi leader del mercato nipponico delle kei car e delle passenger car e sarà presente al Salone di Tokyo 2017 con uno spettacolare stand. Lo spazio espositivo sarà suddiviso in diverse aree tematiche, che avranno come filo conduttore il tema “EXCITEMENT for Everyone, in Everywhere”. Suzuki ha infatti da sempre progettato e sviluppato autovetture pensate per emozionare i clienti e per accompagnarli nelle avventure quotidiane in pieno stile e puro divertimento. Questa filosofia sarà applicata anche nel prossimo futuro, con l’introduzione di vetture tecnologiche e all’avanguardia, come anticipato nel piano industriale Suzuki NEXT 100.

Una ventata di novità
In totale saranno venti le auto Suzuki esposte al Tokyo Motor Show 2017 e ben sette saranno le anteprime mondiali. La novità più iconica è la concept car e-SURVIVOR, un SUV elettrico compatto di nuova generazione, che rivisita in chiave futuribile i tratti leggendari di Jimny e di Vitara. Sviluppato attorno a un moderno telaio a traverse e longheroni robusto e molto leggero, questo prototipo impiega una trazione integrale hi-tech, con un motore elettrico indipendente per ciascuna ruota. Un’altra première assoluta è la Suzuki XBEE (cross-bee), una compatta wagon crossover svelata anche nelle versioni OUTDOOR ADVENTURE e STREET ADVENTURE, che mostrano come la XBEE si adatti a diversi stili di vita e condizioni d’impiego. La vettura ha ingombri ridotti esternamente e cela al suo interno un abitacolo spazioso tipico di un’auto di categoria superiore. Ciò garantisce, al tempo stesso, un’agilità eccezionale in città e tanta praticità per chi ama fare attività all’aria aperto. La XBEE è un condensato perfetto di maneggevolezza, stile e attitudine al fuoristrada leggero, in una veste esclusiva e innovativa.

Originalità e funzionalità sono caratteristiche distintive anche delle Suzuki SPACIA CONCEPT e SPACIA CUSTOM CONCEPT, che danno un’immagine nuova e personalizzata ad un minivan imbattibile per il rapporto abitabilità/dimensioni esterne. Partendo dalla medesima piattaforma, con pianale ribassato, tetto rialzato e porte laterali scorrevoli, nel primo caso prevalgono tratti giovanili e giocosi, mentre nel secondo l’ampia mascherina cromata rende il design esterno più lussuoso e ricercato. Due stili diversi per vivere in allegria gli spostamenti quotidiani con la famiglia e i viaggi fuori-porta con gli amici. La settima novità Suzuki della 45a edizione del Salone di Tokyo è il CARRY OPEN-AIR MARKET CONCEPT. È un veicolo commerciale ultracompatto dotato di una cabina ampia e versatile, pensato come soluzione ideale per attività commerciali ma adatto anche a un impiego nel tempo libero. A completare la gamma Suzuki esposta sullo stand saranno poi la versatile VITARA, la grintosa SWIFT SPORT, l’originale IGNIS e la funzionale BALENO, oltre all’iconico JIMNY e alle kei car HUSTLER, ALTO WORKS, ALTO LAPIN e WAGON R, quest’ultima in versione speciale, con accesso facilitato per i disabili.

 

 

 

Lascia un commento