Volvo XC40: l’anti tedesche

Volvo XC40: l’anti tedesche

Volvo XC40: l’anti tedesche – Il più piccolo dei SUV di Goteborg pur strizzando l’occhio al lusso potrà essere acquistato con un semplice abbonamento.

L’inaugurazione del nuovo Volvo Studio Milano, un innovativo ed esclusivo showroom in stile svedese installato nel cuore della moda milanese, è stata l’occasione per Volvo Italia per presentare alla stampa nazionale il nuovo XC40. Terzo e ultimo capitolo della gamma dei SUV svedesi, il Volvo XC40 si presenta come il più compatto tra i SUV proposti dalla Casa di Goteborg. Compatto nelle dimensioni esterne ma capiente negli interni, il nuovo XC40 nasce sulla nuova architettura modulare CMA, la stessa piattaforma che farà da base a tutte le future Volvo della Serie 40, e si pone l’obiettivo di infastidire la supremazia del blasonati Marchi premium, tedeschi in primis.

Linea giovanile

Volvo XC40

Lunga 4,43 metri il compatto SUV svedese vanta una personalità tutta propria pur riprendendo alcuni tratti tipici delle due sorelle maggiori. Il design è quanto mai giovanile, slanciato e dinamico. Alle linee tese e taglienti del cofano e della fiancata si affiancano gli ormai inconfondibili fari a martello di Thor, la generosa calandra anteriore nera lucida e i vistosi cerchi in lega di grandi dimensioni. Infine, a far capire che si tratta di un SUV avventuroso ci pensano le numerose protezioni in plastica che abbondano in tutta la parte bassa della moderna carrozzeria.

Ben curata

Volvo XC40

Negli interni la praticità e la qualità sono state poste sullo stesso piano. Se da un lato non passano inosservati la qualità dei materiali, la cura per le finiture e l’ottimo assemblamento dei materiali, dall’altro si rimane sorpresi per la presenza dei numerosi e capienti portaoggetti utili a riporre piccoli e gradi oggetti di uso quotidiano (le grandi tasche nelle portiere sono, infatti, state ricavate spostando gli speaker dello stereo direttamente sulla plancia nei pressi del parabrezza). La plancia ricorda abbastanza la sorellona XC90 grazie al grande schermo multimediale da 12,3 pollici disposto in posizione verticale e alla strumentazione digitale con schermo da 9 pollici, lo spazio a bordo non manca neanche dietro e la visibilità è tutto sommato buona anche nel lunotto posteriore.

Sarà anche ibrida

Volvo XC40

Fin da subito la nuova Volvo XC40 potrà essere acquistata esclusivamente nelle due motorizzazioni a 4 cilindri: la XC40 D4 AWD, un due litri turbo diesel da 190 CV e 400 Nm, e la XC40 T5 AWD, un due litri turbo benzina da 247 CV e 350 Nm. Se la prima arriva a 210 km/h, accelera da 0 a 100 in 7,9 secondi e consuma mediamente 5,1 l/100 km, la seconda tocca i 230 km/h, impiega 6,5 secondi per andare da 0 a 100 km/h e consuma in media 7,3 l/100 km. Entrambe le motorizzazioni saranno abbinate esclusivamente alla trazione integrale e al cambio automatico Geartronic a 8 rapporti. Cosa però molto importante è che entrambe le motorizzazioni saranno conformi con la più recente normativa antinquinamento Euro 6d-Temp.

Volvo XC40

In una seconda fase, e più precisamente nella primavera del 2018, a queste due prestazionali motorizzazioni si aggiungeranno due varianti a 3 cilindri da 1.5 litri: la T3, un turbo benzina da 156 CV, e la D3, un turbo diesel da 150 CV. Entrambe saranno ordinabili con trazione solamente anteriore e cambio unicamente manuale. In una fase finale verrà introdotta a listino anche la versione ibrida dotata del nuovo tre cilindri Volvo.

Poche ma buone

Volvo XC40

Declinata in tre diversi allestimenti: Momentum, R-Design e Inscription, la nuova Volvo XC40 vanta una dotazione di serie di tutto rispetto fin dall’allestimento meno ricco. Una considerazione che diventa ancora più veritiera se si tiene in considerazione i numerosi sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida: il mantenimento corsia, l’allerta bordo strada e il Cross Traffic Alert con frenata automatica.

La qualità si paga

Volvo XC40

Degno concorrente di Audi Q3, BMW X1, Mercedes GLA e Jaguar E-Pace, il compatto SUV lussuoso di Goteborg attacca il listino italiano con un prezzo base che per il momento parte da 44.540 euro per la XC40 D4 AWD Momentum e da 45.340 euro per la XC40 T5 AWD nello stesso allestimento Momentum. Nell’anno nuovo invece, con l’arrivo delle motorizzazioni meno prestazionali, il prezzo di partenza scenderà fino alla soglia dei 32.000 euro.

Una buona idea

Volvo Studio Milano

Il nuovo SUV anti tedesche, prodotto nello stabilimento belga di Ghent, può già essere acquistata e ordinata ma per poterla avere fisicamente si dovrà aspettare fino a febbraio 2018. Ma la vera novità è che, al fianco dei normali sistemi di acquisto da sempre disponibili, si potrà avere la nuova Volvo XC40 grazie all’innovativo  servizio su abbonamento “Care by Volvo”. Grazie, infatti, a un canone mensile di 699 euro per le versioni D4 e T5, si potrà avere in abbonamento una nuova Volvo XC40 per almeno 24 mesi. Una volta ordinata, l’acquirente non dovrà preoccuparsi ne dell’anticipo ne dei tipici costi aggiuntivi legati all’acquisto: assicurazione, imposte e commissioni di servizio.

Volvo Studio Milano

Nella quota, che in prima istanza può sembrare poco conveniente, saranno compresi anche assistenza, manutenzione, assicurazione e bollo, senza limitazioni alla circolazione o al chilometraggio. Finiti i primi 24 mesi, l’abbonamento potrà essere rinnovato oppure l’auto potrà essere restituita senza il pagamento di alcun minima penale.

Lascia un commento